Polizia Giudiziaria presso la Procura

L'attività di polizia giudiziaria è uno dei compiti che la legge attribuisce alle forze di polizia (insieme alla pubblica sicurezza, alla polizia amministrativa, ecc.) nonché a molte altre persone (ad es. i vigili urbani) che svolgono mansioni pubbliche e che, nell'ambito della loro attività, vengono ad occuparsi di fatti che possono assumere rilevanza penale.
Le funzioni di polizia giudiziaria sono svolte alla dipendenza e sotto la direzione dell'autorità giudiziaria.

LA SEZIONE DI POLIZIA GIUDIZIARIA

Oltre ai Magistrati ed al personale amministrativo, presso ogni Procura della Repubblica è costituito un gruppo di persone appartenenti alle varie Forze di Polizia che compongono la Sezione di Polizia Giudiziaria.
Ciascuna FORZA componente della sezione viene chiamata ALIQUOTA alla quale è preposto un ufficiale di polizia giudiziaria RESPONSABILE.
Gli ufficiali e agenti di polizia giudiziaria che appartengono alla sezione sono alla dipendenza permanente, diretta e funzionale del Procuratore della Repubblica – che dirige la sezione e ne coordina l'attività – e svolgono per lui e per i magistrati della Procura tutte le attività di volta in volta loro delegate.
Gli uffici della sezione si trovano presso la sede della Procura, con accesso in Scali del Vescovado al n.22, Telefono 0586 - 25 11 11

LE ALIQUOTE DELLA SEZIONE

  • CARABINIERI
    Componenti 9 unità
    Responsabile: Luogotenente Antonio D'Arecca
  • POLIZIA DI STATO
    Componenti 8 unità
    Responsabile: Sost. Commissario Stefano Sordi
  • GUARDIA DI FINANZA
    Componenti 5 unità
    Responsabile: Maresciallo Capo Claudio Vallati
  • POLIZIA MUNICIPALE
    Componenti 4 unità
    Responsabile: Istruttore Capo Amelia Guerriero
  • CAPITANERIA DI PORTO
    2 unità
    Maresciallo N.P. Mario De Quattro